Skip to content

LA CONVENZIONE BIOETICA EUROPEA

I tentativi di formulare principi che abbiano valore regionale o universale, come quelli formulati nella Convenzione bioetica europea sono stati in buona parte confermati da consensi e risultati, ora essi devono essere confrontati e arricchiti con una pluralità di valori e di interessi, presenti in altre parti del mondo. Questo implica anche lo sviluppo di una formazione multiculturale e multietnica, e al tempo stesso la ricerca di un “senso comune”.

Un tentativo difficile e ambizioso è stato intrapreso negli ultimi anni dall'UNESCO che su mandato dei Ministeri della scienza di tutti i paesi ha deciso di avviare la formulazione di una Dichiarazione Universale sui principi della bioetica. La stesura di un testo preliminare è stata affidata all'Unesco al suo International Bioethics Committee (IBC) e all'interno di questo a 2 relatori. Il testo preliminare è stato dopo ampia discussione approvato all'IBC e sottoposto alla prima al Comitato esecutivo e poi alla Conferenza generale dell'Unesco del 2003 la quale ha deciso di procedere alla formulazione della Dichiarazione.
di Marianna Tesoriero
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.