Skip to content

L’impiego di un garante in pubblicità

Il garante può giocare diversi ruoli tra razionalità ed emotività, a seconda delle sue caratteristiche. Nella maggior parte dei casi lo possiamo comunque considerare un approccio emozionale. Un endorser in pubblicità gira con la sua firma il discorso di marca, approvandolo e assumendone il contenuto sotto la propria responsabilità.
L’endorser può essere una delle seguenti figure:
- una celebrità del mondo dello spettacolo, dello sport, dell’economia, della politica;
- un personaggio finto, costruito dalla pubblicità stessa;
- un esperto o un’organizzazione competente;
- una celebrità esperta nel proprio campo d’azione;
- annunciatori, anchorman, conduttori di programmi televisivi che, all’interno del loro contesto     editoriale, sponsorizzano una marca;
- uno sconosciuto, tipico consumatore soddisfatto.
La testimonianza di questi endorser può garantire un’elaborazione del messaggio più ampia e un apprendimento più efficace che permetta di trasferire sulla marca certi tratti positivi di personalità.

di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.