Skip to content

Groupthink

Coniato da Janis (1972) è un processo decisionale di gruppi che agiscono spinti dal bisogno di raggiungere l'accordo e l'unanimità tra i membri ed è caratterizzato dall'urgenza di prendere la decisione, atteggiamento di autocensura dei membri dissenzienti, percezione di invulnerabilità del gruppo e svalorizzazione dei gruppi nemici; la decisione finale è presa a priori e viene razionalizzata giustificandola in ogni modo. La leadership è carismatica e direttiva.
Per evitare l’insorgere del pensiero di gruppo si può favorire l’espressione del pensiero critico anche attraverso votazioni segrete.
di Priscilla Cavalieri
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.