Skip to content

Matrimonio, famiglia, gruppo domestico

È difficile definire cosa sia il matrimonio. Le definizione, in antropologia, perciò, tendono ad essere piuttosto vaghe, per non escludere un certo numero di fenomeni sociali dalla definizione stessa.
Se volessimo dare una definizione generale, potremmo dire che il matrimonio è un’unione sessuale ed economica tra uomini e donne, sanzionata socialmente (ci deve essere qualche forma di riconoscimento sociale) e tale che i figli delle donne siano riconosciuti come legittimi da entrambi i genitori.

Matrimonio e alleanza tra gruppi di discendenza
Claude Lévi-Strauss ha spostato l’attenzione dall’importanza del matrimonio per il gruppo, all’importanza del matrimonio che consente di creare una relazione tra gruppi diversi.
Claude Lévi-Strauss ha formulato quella che viene chiamata la “la teoria dell’alleanza matrimoniale” che afferma che il matrimonio non è un’unione tra 2 individui, ma, più spesso, è un legame tra più gruppi di individui. Questa prospettiva è stata sviluppata da Lévi-Strauss in “Le strutture elementari della parentela”.
Perché avvenga il matrimonio, sostiene Lévi-Strauss, deve esserci la decisione da parte del gruppo di non scegliere una moglie al proprio interno, ma di cercarla fuori.


di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.