Skip to content

I sistemi terminologici di parentela

Gli antropologi hanno individuato quattro tipi principali di sistemi terminologici di parentela:
Sistema hawaiano: questo sistema distingue il maschile dal femminile ed ha il numero di termini più ridotto;
Sistema eschimese (il nostro): ci sono dei termini distinti per designare il padre e la madre, un termine per indicare fratelli e sorelle e un termine comune che si applica al fratello della madre e al fratello del padre e un termine comune che si applica alla sorella del padre e alla sorella della madre. Tutti i figli degli zii sono denominati con un unico termine;
Sistema irochese;
Sistema sudanese: usa un termine differente per ogni parente di Ego: è un sistema  a “massima distinzione terminologica” (è il sistema che ha più termini): F  FB  MB      B  FBS  MBS;.

Questi sistemi prendono il nome da popoli o da regioni presso cui tali sistemi furono individuati o studiati per la prima volta.

Questi 4 tipi sono raggruppati di solito in tre differenti categorie:
a) sistemi non lineari o bilaterali;
b) sistemi lineari;
e) sistemi descrittivi.

Lineare e laterale
Lineare significa che ci troviamo di fronte a una relazione diretta e in ordine di successione (discendenza patrilineare o matrilinare).
Laterale riguarda invece la cerchia di parenti che ogni individuo ha in relazione al padre o alla madre.
di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.