Skip to content

Ordine domenicano, Inquisizione e mendicanti


Nel 13° sec. abbiamo nuovi ordini mendicanti, i cui membri erano mobili, non legati alla struttura del monastero: il convento era luogo di riunione da cui ci si poteva spostare. Mendicanti furono anche domenicani, serviti, carmelitani e agostiniani. I domenicani furono oltre ai francescani il 2° ordine mendicante più noto. Sono un ordine di chierici, che potevan quindi predicare, e avevan come obiettivo evangelizzare l’europa. Domenico di Guzman nasce a Calaruega, in castiglia, nel 1170. fonda i domenicani nel 1206. Nel 1216 l’ordine è approvato da Onorio III, con la regola dei canonici regolari di s.agostino. i domenicani sono mendicanti, che si affidano alla carità. La povertà per loro non è però un problema. Sono un ordine colto, che entra presto nelle università. Domenico muore nel 1221 ed è 13 anni dopo canonizzato. Ai domenicani fu affidata l’inquisizione, il tribunale ecclesiastico che doveva ricercare (inquerere = inquisire) eretici e giudicarli. Dapprima in forma locale, fu poi organizzata da papa Gregorio IX. L’eresia, dagli accordi di Lucio III con Federico Barbarossa era considerata crimine come la lesa maestà e punibile con il rogo. Il tribunale ecclesiastico dell'inquisizione emetteva solo la sentenza di eresia: l’eretico che non ritrattava si affidava all’autorità civile che lo condannava.  Si afferma poi nel periodo la nuova ecclesiologia, che pone come vero centro della Chiesa Cattolica il papa, e i vescovi sono suoi funzionari da lui scelti – il papa ha potere giurisdizionale nelle singole diocesi. I nuovi ordini mendicanti supporteranno il papa muovendosi per diocesi. Questo porta a una veloce clericalizzazione dei minori. Ricordiamo poi che i fedeli avevan bisogno di predicatori ed esempi. Quando i mendicanti cominciarono ad avere chiese proprie, i fedeli accorsero in massa, lasciando loro un sacco di beni. I mendicanti sono accusati nel 1254 di condividere l’eresia di Gioacchino. Interviene nella polemica San Bonaventura da Bagnoregio nuovo ministro generale dei francescani per difendere la vita mendicante. Crisi per l’isituzione pontificia: papi troppo impegnati con problemi politici. Si va formando nel periodo l’attesa di un papa spirituale, anzitutto pastore, che facesse tornare la chiesa alle sue origini evangeliche. Così il 5 luglio 1294 diventa papa Pietro del Morrone, conosciuto come Celestino V.
di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.