Skip to content

Comportamento anormale: definizione del DSM-IV-TR

“Ogni disturbo mentale è definito come sindrome o modello comportamentale o psicologico clinicamente significativo, che si presenta in un individuo, ed è associato a disagio, a disabilità, ad un aumento significativo del rischio di morte, dolore o disabilità, o a un'importante limitazione della libertà. E' la manifestazione di una disfunzione comportamentale, psicologica o biologica dell'individuo.”
di Alessio Bellato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.