Skip to content

Psicologia e psicopatologia

Teorie psicodinamiche neofreudiane

-Jung: elaborò la psicologia analitica, che integra psic.Freudiana e psic.Umanistica. Ipotizzò che, oltre all'inconscio individuale, in noi esista anche un inconscio collettivo. Introduce concetti di religiosità, bisogni spirituali, dando importanza all'intenzionalità, ai sogni, agli scopi e alle aspirazioni.
-Adler: Psicologia individuale-->La piena realizzazione personale può essere raggiunta soltanto nell'agire per il bene comune. Interesse per il progresso sociale, per la crescita.

La psicologia umanistica ed esistenziale (metà del XX Secolo)
Rilievo alla libertà di scelta, dando assoluta importanza alla volontà dell'individuo.

Comportamentismo (Watson)
Attenzione all'apprendimento, basato sullo studio dei comportamenti.
-Condizionamento classico (Pavlov): In presenza di uno stimolo incondizionato (SI), si verifica una risposta incondizionata (RI). Uno stimolo condizionato (SC), dopo un certo numero di prove in cui viene abbinato allo SI, acquista la capacità di evocare una risposta condizionata (RC), che spesso è uguale alla RI. ---> Il condizionamento c. è destinato all'estinzione, se allo SC non viene abbinato lo SI.
-Condizionamento operante (Thorndike e Skinner): distinzione tra rinforzi positivi e rinforzi negativi-->un comportamento, seguito da rinforzo positivo, sarà ripetuto.
 Shaping: ricompensare una serie di risposte sempre più vicine a quella desiderata.
-Imitazione di modelli (modeling): L'apprendimento avviene tramite l'osservazione e l'imitazione degli altri.
-Terapia comportamentale: Approccio terapeutico che si basa sui condizionamenti, per trattare problemi clinici. *Tecniche: *Contro-condizionamento: evocare un nuovo tipo di risposta a un particolare stimolo. *Desensibilizzazione sistematica: contro-condizionamento basato sul rilassamento muscolare e l'esposizione graduale ad una serie di situazione temute dal soggetto. *Condizionamento aversivo: uno stimolo piacevole all'individuo viene abbinato ad uno stimolo spiacevole, nella speranza che lo stimolo assuma valenza negativa.


di Alessio Bellato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.