Skip to content

Abuso e dipendenza da alcol

Poliabuso: abuso di molteplici sostanze (alcol/fumo). La prevalenza dell'abuso e della dipendenza da alcol varia in base al genere, l'età, la regione, il gruppo razziale e il livello di istruzione. Non sempre l'abuso si evolve in dipendenza. L'alcol produce i propri effetti, stimolando i recettori GABA (alleviando, quindi, la tensione), facendo aumentare i livelli di serotonina e di dopamina (effetti piacevoli) e inibendo i recettori del glutammato (effetti cognitivi dell'intossicazione, quali il rallentamento del pensiero e la perdita di memoria). L'abuso cronico causa deterioramento psicologico ed effetti deleteri sull'organismo: malnutrizione, sindrome amnesica, cirrosi epatica (una parte delle cellule epatiche si riempe di grassi e proteine, che ne impediscono il normale funzionamento; le cellule muoiono, scatenando un processo infiammatorio; con lo sviluppo del tessuto cicatriziale, il flusso sanguigno nel fegato viene ostruito), danni alle ghiandole endocrine e al pancreas, insufficienza cardiaca, disfunzione erettile, ipertensione, ictus ed emorragie dei capillari, distruzione delle cellule cerebrali. L'abuso di alcol durante la gravidanza provoca la sindrome alcolica fetale, che porta a sviluppo rallentato del feto, malformazioni del cranio, del volto e degli arti.

di Alessio Bellato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.