Skip to content

La discriminazione contro le religioni e i loro appartenenti

La focalizzazione più recente in sede OSCE sula discriminazione per motivi religiosi ha prodotto ulteriori importanti impegni per gli stati partecipanti.
I lavori per la conferenza OSCE su antisemitismo o altre forme di intolleranza ne sono una testimonianza. Per la prima volta si è allargato l’orizzonte al di la dell’antisemitismo per comprendere tutte le discriminazioni religiose. Un’apposita sessione è stata dedicata alla lotta contro l’intolleranza anticristiana e contro le altre religioni. A differenza del passato quando la discriminazione e la lotta antireligiosa colpiva le minoranza, oggi ad essere colpite sono spesso le religioni di maggioranza come il cristianesimo nei paesi che sulla sua tradizione storica sono fondati.
di Filippo Amelotti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.