Skip to content

La dottrina del diritto divino dei re

Nasce nel XVII ed è fondata su 3 principi:
1. il potere deriva direttamente al sovrano da Dio. Il sovrano non è più considerato come il mandatario dell'autorità risiedente nel popolo.
2. Il governante non risponde a nessuno se non alla propria coscienza, unoco tribunale al quale deve presentarsi
3. la ragion di stato che limita l'assoluta irresponsabilità del sovrano, potendo egli abbandonare i principi morali non in base ad un proprio arbitrio ma solo se ciò sia richiesto dai supremi interessi dello stato.
di Filippo Amelotti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.