Skip to content

Epilessia

L’epilessia è caratterizzata dalla ripetizione di crisi epilettiche dovute all’iperattivazione di un gruppo di neuroni in una determinata zona del cervello che  interrompe la funzione di quella determinata zona: esempio, se è area motoria, interrompe quella motoria, se è sensitiva interrompe quella sensitiva, ecc…

Un soggetto è quindi epilettico quando presenta una sere ripetuta di crisi con le stesse caratteristiche, mentre quando si ha una singola crisi epilettica (durante una fase di ubriachezza o  nella fase di astinenza  di droghe) non si parla di malattia epilettica.

Tratto da NEUROLOGIA di Irene Mottareale
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.