Skip to content

Analisi delle politiche sociali e del welfare state

L’analisi delle politiche pubbliche è lo studio di come perché e con quali effetti i diversi sistemi politici perseguono certi corsi d’azione per risolvere problemi di rilevanza collettiva. L’analisi delle politiche sociali è quindi lo studio di un sottoinsieme di corsi d’azione, volti a risolvere problemi e a raggiungere obiettivi di natura sociale, ovvero quei problemi che hanno a che fare con il benessere (ovvero il welfare) dei cittadini.
Le politiche sociali riguardano le condizioni di vita degli individui e sono volte a definire le norme, gli standard e le regole in merito alla distribuzione di alcune risorse ed opportunità. Queste norme sono oggi incorporate nella nozione di cittadinanza sociale.
Il bisogno è la carenza di qualcosa di necessario per il raggiungimento del benessere, il rischio indica l’esposizione a determinati eventi che possono accadere e che compiendosi minano il benessere generando bisogno. Ad entrambi si può far fronte ricorrendo ad opportunità connesse alla sfera del mercato, della famiglia e delle associazioni intermedie (terzo settore).
- diamante del welfare, costituito appunto dal quadrilatero Stato (contenitore di tutti i processi di produzione del benessere e regolatore di tali processi),Famiglia,Mercato del lavoro,mondo associativo.
Le politiche sociali forniscono protezione sociale ai cittadini rispetto a rischi e bisogni che riflettono le caratteristiche della società. Le politiche sociali più importanti sono: politiche pensionistiche (rischio della vecchiaia, perdita di capacità lavorativa), politiche sanitarie (rischio di malattia e bisogni sanitari connessi),politiche del lavoro (rischio di restare disoccupati), politiche di assistenza sociale (diversi rischi e bisogni quali perdita di autosufficienza, povertà economica,  difficoltà di accesso all’abitazione, famiglie disagiate ecc).
L’insieme delle politiche sociali è solitamente denominato come stato di benessere o welfare state.
Il welfare state è costituito da politiche pubbliche, e va collocato sullo sfondo di processi di trasformazioni economiche e sociali che definiscono la modernizzazione, è nato proprio in risposta alla nuova configurazione di rischi e bisogni. Attraverso le politiche attuate dal welfare state lo stato fornisce protezione e bisogni attraverso l’assistenza, l’assicurazione e la sicurezza sociale. Un altro elemento importante è quello dei diritti sociali, che sono stati una forte innovazione, perché
hanno portato ad una trasformazione della natura dello Stato.
di Adriana Morganti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.