Skip to content

Appello e ricorso in cassazione

L’impugnazione va proposta entro un termine compreso tra 10-30 giorni
In appello non possono essere proposte nuove domande, nuove eccezioni, nuovi mezzi di prova (si dice che è un giudizio sulla sentenza di primo grado)
Il ricorso in Cassazione va fatto entro 60 giorni
Il ricorso in cassazione è inammissibile quando:
- Il provvedimento impugnato abbia deciso le questioni di diritto in modo conforme alla giurisprudenza della Corte + i motivi non evidenziano elementi per confermare/mutare tale orientamento
- Il motivo di impugnazione è la violazione dei principi regolatori del giusto processo + tale motivo è manifestamente infondato
Se il ricorso in Cassazione è accolto, la sentenza viene cassata (cioè soppressa)

Sentenza passata in giudicato → definitiva, non più impugnabile
- La questione non può essere riproposta in giudizio (l’eventuale domanda deve essere respinta)
- In ogni altra controversia tra le parti, i loro eredi o aventi causa, in cui la questione decisa con sentenza definitiva sia pregiudiziale, il giudice deve decidere sulla base del giudicato

di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.