Skip to content

Art. 143, L'elaborazione del piano paesaggistico

Ai sensi dell’art.143 l’elaborazione del piano paesaggistico si articola in diverse fasi: a) ricognizione dell’intero territorio, considerato mediante l’analisi delle caratteristiche, storiche, naturali, estetiche e delle loro interrelazioni e la conseguente definizione dei valori paesaggistici, da tutelare, recuperare, riqualificare e valorizzare; b) puntuale individuazione delle aree tutelate per legge (art.142) e determinazione della specifica disciplina ordinata alla loro tutela e valorizzazione; c) analisi delle dinamiche di trasformazione del territorio; d) individuazione degli ambiti definiti in relazione alla tipologia, rilevanza e integrità dei valori paesaggistici; e) definizioni di prescrizioni generali e operative per l’uso del territorio compreso negli ambiti individuati; f) determinazione di misure per la conservazione dei caratteri connotativi per le aree tutelate per legge; g) individuazione degli interventi di recupero e riqualificazione delle aree significativamente compromesse o degradate e degli altri interventi di riqualificazione; h) individuazione delle misure necessarie al corretto inserimento degli interventi di trasformazione nel contesto paesaggistico; i) tipizzazione e individuazione di ulteriori immobili di aree da sottoporre a specifica disciplina di salvaguardia e utilizzazione.
di Alessia Muliere
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.