Skip to content

Assicurazione: denuncia della malattia e obblighi relativi

L’assicurato, per ottenere la liquidazione dell’indennizzo deve denunciare per iscritto la malattia entro un periodo di tempo ben definito, solitamente 3 giorni.
La valutazione della invalidità viene fatta in genere entro un anno dal momento della denuncia del sinistro.
Il diritto all’indennità è di carattere personale e non è trasferibile agli eredi (a meno che non esistano diverse disposizioni di polizza).
In ogni caso, se l’assicurato muore dopo che l’indennità sia stata liquidata, la società è obbligata a pagare gli eredi.

Rischi esclusi

Sono esclusi dall’assicurazione di invalidità permanente da malattia:
a. le alterazioni patologiche dell’assicurato in atto al momento della stipula del contratto ed a lui note;
b. le malattie che siano espressione o conseguenza di situazioni patologiche insorte anteriormente alla stipula del contratto, già note in quel momento al contraente;
c. infermità mentali prive di obiettivabile causalità organica;
d. abuso d’alcol o uso di sostanze stupefacenti;
e. conseguenze di trattamenti estetici, cure dimagranti, ecc…
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.