Skip to content

Avvelenamento da tranquillanti benzodiazepinici nella medicina legale

Numerosi sono composti di questo tipo utilizzati nella pratica medica: essi hanno effetti sedativi, anticonvulsivi e miorilassanti.
Le benzodiazepine sono rapidamente assorbite attraverso l’intestino entro 30-180 minuti dall’ingestione; all’inizio dell’avvelenamento possono comparire segni quali secchezza delle fauci, midriasi e tachicardia.
Con dosaggi elevati può svilupparsi una dipendenza fisica con sintomi astinenziali.
All’autopsia non vi sono reperti caratteristici.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.