Skip to content

Azione ed eccezione

Azione = potere di agire in giudizio
La legittimazione ad agire presuppone un interesse ad agire

Eccezione = opposizione di fatti che limitano la pretesa avversaria (es. tizio agisce per l’adempimento e caio eccepisce l’annullabilità del contratto)
Può eccepire solo chi ha un interesse da tutelare

di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.