Skip to content

Cause della Prima Guerra Mondiale – René Girault

Due scelte deliberate dominano nell’ingranaggio delle decisioni che hanno portato la guerra. La prima riguarda i responsabili tedeschi: sin dall’inizio essi scelgono un sostegno totale all’Austria-Ungheria. La seconda scelta forte si situa nel momento in cui le autorità russe fanno passare l’Europa da un conflitto localizzato a un conflitto esteso,  Sia Germania che Russia avranno un atteggiamento decisamente risoluto. Occorre aggiungere che gli alleati di queste due potenze, l’Austria-Ungheria e Francia, senza essere passive, danno piuttosto l’impressione di seguire le iniziative.

Per rispondere a tali quesiti, bisogna evidentemente guardare i gruppi a cui, a Berlino e a San Pietroburgo, spetta di prendere decisioni. I circoli dirigenti tedeschi hanno assunto i rischi della guerra europea perché convinti del carattere quasi inevitabile del confronto armato con la Francia e la Russia e perché consideravano il 1914 come un momento favorevole nel rapporto delle forze militari tra i due blocchi; inoltre, il timore di vedere l’alleato austro-ungarico, minato all’interno dai problemi nazionali, sprofondare nella decadenza li spinge ad agire presto. Sebbene tali concezioni dell’accerchiamento della Germania risalissero già al 1912-13, la guerra preventiva trovo l’appoggio dei responsabili e del cancelliere solo nella primavera del 1914.
di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.