Skip to content

Cessione di crediti d’impresa (Factoring)

Factoring → un imprenditore cede crediti ad un factor dietro il pagamento di una percentuale delle somme da riscuotere
Il factor deve avere una personalità giuridica + l’oggetto è “acquisto di crediti d’impresa” + deve avere un capitale di almeno 10 volte il capitale minimo richiesto per le SpA (quindi 10*120.000 = 1.200.000)
Il factor è sottoposto alla vigilanza della Banca d’Italia in qualità di intermediario nel mercato dei capitali
Possono essere ceduti solo crediti derivanti dall’esercizio dell’impresa; possono essere ceduti anche crediti futuri che sorgeranno da contratti da stipulare (max 24 mesi)
Se le parti non stabiliscono diversamente, la cessione è pro solvendo
L’opponibilità della cessione nei confronti di terzi si ottiene col pagamento avete data certa e opera verso:
- Gli aventi causa dell’imprenditore
- I creditori dell’imprenditore che abbia pignorato il credito in dopo la data del pagamento del factor
- Il fallimento dell’imprenditore dichiarato dopo la data del pagamento
di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.