Skip to content

Coesione e referenza nel discorso

Pur esistendo fra le diverse lingue gradi di coesione diversi, è possibile individuare alcuni fenomeni principali. Fra questi di estrema rilevanza risulta il fenomeno della foricità. Esso consente di operare una prima distinzione fra gli elementi linguistici che rinviano per la loro interpretazione ad elementi ricorrenti in altri enunciati del testo (referenza endoforica) e gli elementi che per la loro interpretazione rinviano al contesto situazionale esterno (referenza esoforica).

La ricorrenza della referenza esoforica è particolarmente alta nella comunicazione orale. E’ importante sottolineare che nella referenza endoforica (testuale) come in quella esoforica (situazionale) è presupposto che vi sia un referente da identificare. Nell’ambito della referenza endoforica si distinguono due classi di coesivi: anaforici (portanti verso l’alto) e cataforici (portanti verso il basso).

di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.