Skip to content

Concorrenza sleale

Atti di concorrenza sleale:
- Atti idonei a produrre confusione tra nomi/segni distintivi/prodotti
- Atti di denigrazione → diffusione di notizie sui concorrenti idonei a determinare discredito (es. pubblicità negativa, in cui ci si limita a denunciare difetti di prodotti altrui)
- Ogni altro mezzo non conforme ai principi della correttezza professionale idoneo a danneggiare altri imprenditori (es. spionaggio, dumping, boicottaggio..)
Gli atti di concorrenza sleale integrano un fatto illecito → risarcimento dei danni
Una volta accertati gli atti di concorrenza sleale, si presume la colpa
Il danneggiato ha 2 opzioni → azione inibitoria + rimozione (es. distruzione di merce finta)

di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.