Skip to content

Danno estetico nella giurisprudenza

Con la dizione “funzione fisiognomica” ci si riferisce al complesso estetico della persona, cioè alla funzione svolta non solo dai tratti estetici del volto, ma anche alle proprietà estetiche che caratterizzano la facciata individuale o l’immagine in tutti i suoi attributi.
Il danno alla funzione fisiognomica, proprio perché visibile, è rimesso, quanto a valutazione, al diretto apprezzamento del magistrato.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.