Skip to content

De jure condendo: la creazione di un'organizzazione alternativa o sostitutiva delle Nazioni Unite

Dopo l'11 settembre si sono moltiplicate le proposte di costituire una nuova organizzazione internazionale competente in materia di sicurezza. L'esigenza principale sembra essere quella di offrire meccanismi più efficienti per affrontare le nuove forme di minaccia della pace e della sicurezza internazionale. Una nuova organizzazione da affiancare all'ONU: ipotesi problematica ma non impossibile → la nuova organizzazione non dovrebbe recare pregiudizio all'assolvimento degli obblighi e al godimento dei diritti previsti dalla Carta. Sino ad oggi in tutti gli accordi istitutivi di organizzazioni con competenza in materia di sicurezza sono state inserite disposizione che rimandano alla Carta ONU, ad esempio il trattato istitutivo della NATO. Bisogna ricordare che anche per la creazione di nuovi organi regionali esiste l'articolo 103 della Carta secondo cui gli obblighi ONU prevalgono su qualsiasi obbligo assunto in base ad altri trattati.
Una seconda ipotesi sarebbe creare una nuova organizzazione che si sostituisca totalmente all'ONU, come successe con la Società delle Nazioni, ipotesi possibile a patto che il progetto sia condiviso dagli attuali stati membri → ipotesi poco realistica, i permanenti logicamente non sarebbero disposti.
di Alice Lavinia Oppizzi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.