Skip to content

Definizione del termine Cittadinanza in ambito giuridico

E’ la condizione giuridica di chi appartiene ad un determinato stato, o più precisamente, l’insieme dei diritti(elettorato attivo e passivo) e dei doveri(rispetto delle leggi)che l’ordinamento riconosce al cittadino. L’ordinamento italiano disciplina i modi d’acquisto della cittadinanza con la L.91/1992 e con il relativo regolamento di esecuzione adottato con il D.P.R.572/1993.
Inoltre, il trattato sull’U.E. del 92’(trattato di Maastricht) ha introdotto l’istituto della cittadinanza dell’Unione( art.17-22 tr.CE) che si affianca ed integra quella nazionale ma non la sostituisce. Essa riguarda una serie di dir che spettano al cittadino, come la libera circolazione nei paesi dell’Unione, il dir dell’elettorato nelle elezioni europee e il dir di rivolgersi alle istituzioni dell’Unione.
di Antonio Amato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.