Skip to content

Determinazione dell’imposta lorda

L’imposta lorda è determinata applicando al reddito complessivo al netto degli oneri deducibili,della deduzione per la progressività e della deduzione per carichi di famiglia.

Le detrazioni possono essere raggruppate in due categorie:
- detrazioni per oneri al 19%
- detrazioni per canoni di locazione
I principali oneri detraibili sono:
- gli interessi passivi in dipendenza da mutui ipotecari contratti per l’acquisto dell’unità immobiliare destinata ad abitazione principale per un importo non superiore a 3615€
- le spese sanitarie per l’importo eccedente i 129 euro
- le spese per frequenza di corsi di istruzione secondaria e universitaria,
- i premi per assicurazioni sulla vita per un importo non superiore a 1291€. La detrazione si applica esclusivamente ai contratti assicurativi puri,che coprono il rischio di morte,d’invalidità superiore ad un certo livello e di non autosufficienza.
Le erogazioni liberali in denaro a favore delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS)
Le erogazioni liberali destinate al settore dello spettacolo.
La finalità di questa di queste detrazioni è quella di personalizzare il tributo in relazione a circostanze che modificano la capacità contributiva. Altra finalità è quella di agevolare fiscalmente gli impieghi del reddito ritenuti meritevoli di tutela ed incentivo.
Per quanto riguarda le detrazioni per canoni di locazione,la detrazione per gli inquilini per l’abitazione principale è di € 496 se RC< € 15494 ed è di € 248 se RC è compreso tra 15494 e 30987.  

di Mariarita Antonella Romeo
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.