Skip to content

Disciplina del contratto di somministrazione

Il contratto di somministrazione deve essere stipulato in forma scritta e contenere una serie di elementi fondamentali, che andranno comunicati anche al lavoratore, per iscritto, al momento della stipulazione del contratto o al momento dell'invio presso l'utilizzatore, e sono: 
Gli estremi dell'autorizzazione rilasciata al somministratore; 
Il numero dei lavoratori da somministrare; 
Le ragioni che giustificano la somministrazione; 
I rischi per la salute del lavoratore; 
Data di inizio e durata del contratto; 
Mansioni alle quali adibire il lavoratore; 
Luogo, orario e trattamento economico/normativo delle prestazioni lavorative; 
Assunzione da parte del somministratore dell'obbligazione del pagamento del trattamento economico e degli onere previdenziali al lavoratore; 
Assunzione da parte dell'utilizzatore dell'obbligo di rimborsare al somministratore le somme di cui sopra; 
Assunzione dell'utilizzatore dell'obbligo del pagamento diretto al lavoratore, qualora il somministratore sia inadempiente, salvo il diritto di rivalsa. 
di Alessandra Infante
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.