Skip to content

Diverse tipologie di sistemi sanitari

I sistemi sanitari sono diversi a seconda dello Stato, e possono essere ricondotti a tre modelli istituzionali diversi:
Sistema mutualistico --> i principali destinatari sono i lavoratori. Il principale erogatore di prestazioni e servizi è privato o para – statale: la gamma di prestazioni offerte è circoscritta e in funzione della copertura assicurativa. Il finanziamento è di tipo prevalentemente contributivo.
Servizio sanitario nazionale --> i destinatari sono la popolazione residente. L’erogazione dell’assistenza sanitaria è a carico dello Stato: la gamma di prestazioni è estesa ed omogenea in funzione del requisito di cittadinanza o residenza. Il finanziamento è di tipo prevalentemente fiscale.
Assicurazione privata di malattia --> differenziazioni di trattamento a seconda delle categorie occupazionali. È finanziato attraverso i premi pagati da coloro che scelgono liberamente di sottoscrivere una polizza assicurativa, il sistema garantisce protezione a coloro che sono disposti a pagare in base alla propria esposizione al rischio. Coloro che non sono in grado di sopportare il costo di una polizza privata sono esclusi dalla protezione.
I principali attori di un sistema sanitario sono i cittadini (in qualità di fruitori); gli organi dello Stato (sia centrali che periferici, formulano e approvano la normativa sanitaria); i soggetti economico – finanziari che acquistano e vendono le prestazioni sanitarie (pubblici o privati che intermediano tra i cittadini e le aziende che erogano servizi); le strutture di erogazione dei servizi (ospedali, ambulatori ecc).
di Adriana Morganti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.