Skip to content

Esofago: struttura interna dell’esofago

Tutto il tubo digerente presenta una struttura analoga con la presenza di una mucosa, sottomucosa, una tonaca muscolare e una tonaca avventizia. 
La tonaca mucosa è sollevata in pieghe e conferisce all’esofago una struttura stellata quando non vi è il passaggio del cibo. Si presenta umida per la continua secrezione di muco ad opera di ghiandole presenti nella mucosa e nella sottomucosa, sono ghiandole tubuloacinose ramificate. Il muco da esse prodotte permette il passaggio del bolo alimentare. L’epitelio della mucosa è pavimentoso pluristratificato non cheratinizzato, quindi la mucosa esofagea è simile a quella faringea. La mucosa esofagea risulta solo più spessa. 
Sotto la tonaca mucosa si trova la lamina propria e un sottile strato muscolare detto MUSCOLARIS MUCOSAE. Sotto troviamo la sottomucosa.
La tonaca muscolare ha una grande forza di contrazione. È costituito da uno strato interno di fasci circolari e uno esterno di fasci longitudinali. 
La tonaca connettivale è ricca di connettivo elastico. 
La tonaca sierosa si trova solo nell’esofago addominale quindi è costituita dal rivestimento peritoneale. 

Il passaggio tra la mucosa esofagea e quella gastrica è brusco, non come quello tra la mucosa faringea e l’esofagea. Tra i due fronti si viene a formare una LINEA Z. A questo livello si trova anche una valvola, lo SFINTERE ESOFAGEO INFERIORE (LES). Il LES si apre solo quando avviene il passaggio di cibo e impedisce in condizioni normali al succo gastrico di entrare in contatto con la mucosa esofagea. Un eventuale contatto tra il succo gastrico e l’epitelio esofageo porterebbe a delle ulcere, in cui la mucosa dell’esofago inizialmente diventa iperemica, cioè assume un colore rosso scuro, e poi comincia ad erodersi fino a perforarsi. 
La zona di passaggio tra l’esofago e lo stomaco costituisce il CARDIA.  Questa porzione ha una certa tonicità regolata da tanti fattori: la gastrina (prodotta dalle cellule dello stomaco) e stimoli vagali aumentano il tono muscolare; la colecistochinina, la secretina (prodotti dalle cellule del duodeno) e il glucagone (prodotto dalle cellule del pancreas) diminuiscono il tono muscolare. Quindi un malfunzionamento del LES non è legato solo a patologie dell’esofago ma anche a patologie di altri organi.
di Luca Sciarabba
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.