Skip to content

Fonti di norme cautelari extra-legislative e la riserva di legge assoluta

Come si è visto molte fonti di norme cautelari sono extra-legislative, ma come può tutto ciò essere compatibile con la riserva di legge assoluta che vige sugli elementi essenziali del fatto tipico?
La Corte costituzionale ha ammesso che fonti secondarie possano svolgere funzioni di individuazione tecnica dei parametri definiti in generale dalla legge.
E le norme cautelari sono, ovviamente, operazioni tecniche di individuazione di ciò che la legge prevede come responsabilità colposa del fatto tipico.
L’unico aspetto che nutre ancora qualche dubbio è quello riguardante le scelte valutative che le regole cautelari spesso effettuano tra rischio consentito e non consentito, dove di tecnico c’è molto poco ma sono prevalentemente politiche.
Nell’odierna società tecnologico sono molti di più i casi di colpa specifica che di colpa generica.
Spesso le ipotesi di colpa generica sono richiamate dalle fonti scritte che definiscono, invece, la colpa specifica, come ad esempio il codice della strada che in certe situazioni richiede una “velocità prudente”.
In alcuni casi la norma cautelare positiva e specifica si ritiene debba cedere al rispetto di una norma cautelare relativa al caso concreto, per esempio non si è tenuti a tenere la destra sulla strada se si deve scansare un bambino.
Ci si chiede poi se, oltre ad una colpa specifica, possa sussistere anche una colpa generica.
Questa ipotesi si ritiene esclusa per non far venir meno i benefici di certezza e standardizzazione delle norme cautelari positive, salvo però che la colpa generica residua non persegua la stessa ratio della norma positiva, come avviene tra una norma che impone ai dirigenti di apprendere i piani di evacuazione dell’azienda e conoscerli in tutte le lingue parlate dai dipendenti.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.