Skip to content

Forme arcaiche nella schizofrenia

Il fatto che nella schizofrenia compaiono con frequenza forme arcaiche indicava che in questa malattia i fondamenti biologici della psiche sono compromessi in misura maggiore che nella nevrosi, e in tal modo si preclude la comprensione e l’integrazione. Inoltre le forme compensatorie schizofreniche non sono solo arcaiche ma anche deformate da una caotica casualità. Quindi si tratta di una disgregazione dell’appercezione, come nei casi di un estremo “abaissement du niveau mentale” (pierre Janet).
di Carla Callioni
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.