Skip to content

Gli Accordi di Locarno e il Patto Briand-Kellog

Gli accordi di Locarno del 1925 manifestavano la tendenza dei membri ad essere scettici nei confronti della nuova società e a preferirle accordi regionali o subregionali. In base a Locarno Germania, Francia e Belgio si impegnavano a un patto di non aggressione reciproca mentre Italia e Uk garantivano l'inviolabilità dei confini. → permanenza di una logica ottocentesca di equilibrio di potenze.
Il Patto Briand-Kellog del 1928 rappresentava il seguito di un'iniziativa francese per rafforzare il sistema di sicurezza collettiva → al decimo anniversario dall'entrata in guerra degli Usa Briand propone a Kellog un patto bilaterale ripudiante la guerra, Kellog lo trasformò in un accordo multilaterale di 60 stati → ripudio della guerra come strumento di risoluzione delle controversie e come strumento di politica nazionale. Impegno a risoluzioni con mezzi pacifici. Nessuna sanzione prevista.
I trattati di Locarno 1925, l'ammissione della Germania 1926 e il Patto Briand-Kellog 1928 rappresentano il periodo più promettente per l'instaurazione di un nuovo ordine internazionale.
di Alice Lavinia Oppizzi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.