Skip to content

Gli approcci alla progettazione delle microstrutture

L’analisi delle variabili della progettazione delle microstrutture si può collocare lungo un continuum che vede:
- A un estremo, la valutazione dell’impatto economico delle scelte, in termini di maggiore efficienza o di riduzione dei costi di coordinamento (approccio tayloristico)
- All’altro estremo, la considerazione delle motivazioni e delle aspettative dei titolari della mansioni, che influenzano i loro comportamenti e quindi le prestazioni (approccio motivazionale)
Seguendo un approccio economico taylorista, la divisone del lavoro può essere spinta fino al punto consentito:
* Dalla tecnologia
* Dalle dimensioni del mercato
L’approccio motivazionale parte dal presupposto che il lavoratore sia portatore di bisogni che non appartengono esclusivamente alla sfera economica ma anche alla sfera emotiva e sociale.
La parcellizzazione delle mansioni di taylor ha dei costi:
* Il costo dei tempi di inattività e del lavoro improduttivo che trova origine nel passaggio del semilavorato da un operatore all’altro, nel lavoro di inizio e di fine delle operazioni comprese nella fase
* I costi di comportamento dovuti alla demotivazione, generata da lavori parcellizzati, ripetitivi e monotoni
di Giulia Mestre
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.