Skip to content

Gli shock nel modello IS-LM

Gli shock sulla curva IS sono variazioni esogene della domanda di beni e servizi. Tali variazioni della domanda possono derivare da cosiddetti istinti animali degli investitori: ondate esogene di ottimismo o di pessimismo.
Uno shock sulla curva IS può derivare anche da variazioni della domanda di beni di consumo attribuibili a eventi che stimolano l’istinto ottimistico dei consumatori:
Elezione di un presidente ben voluto -> stimola la fiducia dei consumatori.
Sono molti i tipi di evento che possono causare fluttuazioni economiche tramite lo spostamento della curva IS o LM; tali fluttuazioni non sono inevitabili: i responsabili della politica economica possono utilizzare strumenti di politica fiscale e monetaria per compensare gli shock.
La tempestività di intervento da parte dei responsabili di tali politiche può limitare le oscillazioni su reddito e occupazione.
Nota: le banche centrali scelgono di utilizzare il tasso d’interesse come parametro della politica monetaria di breve termine, perché gli shock sulla curva LM sono più frequenti rispetto a quelli sulla curva IS; essendo questo il tipo prevalente, una strategia che predetermini il livello del tasso d’interesse comporta una maggiore stabilità.

Dal modello IS-LM alla curva di domanda aggregata
La curva di domanda aggregata descrive la relazione tra il livello dei prezzi e il livello del reddito nazionale. Per avere una comprensione più accurata delle determinanti della domanda aggregata, ricorriamo al modello IS-LM:
Per stabilire perché il reddito nazionale cala all’aumentare del livello dei prezzi, in altre parole la curva di domanda aggregata ha pendenza negativa.
A fronte di una variazione del livello dei prezzi per ogni data offerta di moneta M, u più elevato livello di prezzi P riduce i saldi monetari reali M/P. Una minore offerta di saldi monetari reali fa spostare verso sinistra la curva LM, facendo cosi aumentare il livello di equilibrio del reddito;
Per determinare le cause degli spostamenti della domanda aggregata.

In sintesi: una variazione del reddito di equilibrio in un modello IS-LM, derivante da variazioni del livello dei prezzi, rappresenta movimenti lungo la curva di domanda aggregata; una variazione del reddito nel modello IS-LM a livello dei prezzi costante rappresenta uno spostamento della curva di domanda aggregata.

Il modello IS-LM nel breve e nel lungo periodo.
Il modello IS-LM è stato sviluppato con l’obiettivo di descrivere l’economia nel breve periodo; possiamo anche utilizzarlo per descrivere l’equilibrio dell’economia nel lungo periodo, quando il livello dei prezzi si aggiusta per garantire che l’economia produca al proprio tasso naturale.
di Alessia Chiovaro
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.