Skip to content

Gli stadi dello sviluppo di gruppo

In base a queste considerazioni, Tuckman ha elaborato la sua teoria dei cinque stadi dello sviluppo di gruppo, in ognuno dei quali ha compreso sia l'aspetto socioemozionale sia quello centrato sul compito:
1. stadio di Forming (di formazione), che comprende dipendenza e orientamento: i membri sono incerti rispetto all'appartenenza al gruppo e il loro comportamento è piuttosto prudente.
2. stadio di Storming (di conflitto), che implica conflitti ed aspetti emozionali: i membri cercano di modificare il gruppo secondo i propri bisogni; come conseguenza scoppiano ostilità e risentimenti in quanto i bisogni dei vari individui sono diversi ed entrano in conflitto tra di loro.
3. stadio di Norming (normativo), che comporta coesione e scambio: i membri cercano di risolvere i conflitti precedenti e si impegnano nella negoziazione di regole più chiare per il comportamento del gruppo.
4. stadio di Performing (di prestazione), che implica role-taking e problem solving: ogni partecipante lavora cooperativamente con gli altri per raggiungere gli scopi comuni.
5. stadio di Adjourning (di sospensione), in cui ognuno inizia gradualmente a ritirarsi sia dalle attività socioemozionali sia da quelle centrate sul compito. In questa fase i membri cercano di far fronte all'avvicinarsi della fine del gruppo.
di Manuela Floris
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.