Skip to content

I caratteri della comunicazione

Consapevolezza
La comunicazione deve essere in grado di rendere il proprio target consapevole dell’esistenza del prodotto e dell’impresa. Se la maggior parte del target risulta inconsapevole rispetto all’offerta, il primo obiettivo sarà la costruzione di tale consapevolezza.

Conoscenza

Il secondo obiettivo dell’attività di comunicazione è quello di far passare il pubblico dallo stadio della consapevolezza a quello della conoscenza dei prodotti. Una destinazione turistica potrebbe essere nota come semplice notazione geografica ma non come possibile meta di vacanze.

Gradimento

La conoscenza di un prodotto non comporta il suo gradimento. È possibile classificare il livello di gradimento di un bene o servizio utilizzando una scala di Likert a cinque valori: molto sgradito, sgradito, indifferente, gradito, molto gradito.

Preferenza

Un prodotto potrebbe risultare gradito a un determinato target di clienti ma non per questo preferito rispetto ai concorrenti. La comunicazione può promuovere presso i clienti potenziali la qualità del prodotto, il suo valore, le sue caratteristiche peculiari e le prestazioni.

Convinzione

Un prodotto potrebbe poi essere preferito rispetto ai concorrenti, ma ciò ancora non significa che il target sia convinto dell’opportunità di acquistarlo. Compito del marketing è cercare di trasformare gli atteggiamenti positivi nei confronti di un prodotto in convinzione.

Acquisto

Alcuni componenti del gruppo di clienti potenziali potrebbero essere convinti ma non ancora a sufficienza per portare a termine l’acquisto.

di Alessia Muliere
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.