Skip to content

I linguaggi settoriali nella traduzione: l'internazionalizzazione

Prendendo in esame i linguaggi settoriali è importante rilevare il carattere pubblico assunto dalla comunicazione settoriale, sia questa scientifica, politica o massmediatica. Nell’ambito di una comunità discorsiva vi sono gruppi di utenti di una lingua, per esempio gli scienziati, che acquisiscono modi di strutturare la realtà non condivisi da altri utenti di quella lingua. Di fatto è probabile che presentino più tratti comuni certe varietà in lingue diverse che varietà diverse nella stessa lingua.

Nel processo di internalizzazione che sta avendo luogo, si configura l’affermarsi di un insieme di pratiche intraculture e interlinguistiche che rende ipotizzabile il configurarsi di una struttura comune nei linguaggi delle scienze. Questa può essere vista come momento di riferimento per lettori e traduttori.

La situazione non appare delineata con altrettanta chiarezza in altri ambiti, come il discorso massmediatico o politico, ma anche in questi si ritrova una tendenza a superare le barriere nazionali e ad assumere una dimensione transnazionale.

di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.