Skip to content

I mercati cash e i mercati derivati

La distinzione si richiama alla natura degli strumenti finanziari e allo svolgimento temporale dello scambio.
I mercati cash (o spot) sono quelli in cui oggetto di negoziazione sono gli strumenti base (azioni, obbligazioni, cambi) e in cui le transazioni prevedono uno scambio tra titolo e denaro con consegna e pagamento immediati.
I mercati derivati hanno per oggetto contratti che “derivano” appunto dagli strumenti base; ciò nel senso che presuppongono la circolazione e la negoziazione degli strumenti stessi. L’oggetto di tali contratti può essere una delle componenti di uno strumento base (es il flusso di interessi di un’obbligazione), oppure il diritto/obbligo a vendere/acquistare a termine un determinato strumento. I mercati derivati e rientrano nella più ampia categoria dei mercati a termine.
di Alessia Chiovaro
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.