Skip to content

I problemi della repubblica di Weimar – Hans Ulrich Thamer

Tra i pericoli che gravavano sulla Repubblica di Weimar c’erano gli scossoni che le istituzioni costituzionali tradizionali subivano a causa delle sfide lanciate da una società di massa e dai conflitti tra gruppi e classi sociali che si andavano riacutizzando. Ed in nessun altro luogo erano così accentuati come in Germania.

Tra i problemi principali vi erano le conseguenze della guerra e del trattato di pace. La richiesta generale della revisione del trattato di Versailles offriva all’agitazione nazionalsocialista la possibilità di nascondere i propri fini più estremi e radicali dietro la richiesta popolare della revisione, essa era così percepita più che una politica singolare, una politica radicale. Se, da una parte, nonostante le gravi perdite territoriali imposte dal trattato di Versailles, l’Impero tedesco manteneva l’unità dello Stato, per altro verso tale trattato era deleterio per la giovane repubblica. Il disarmo e l’umiliazione all’esterno distoglieva l’attenzione dal dibattito interno sulle cause della guerra, della sconfitta e della rivoluzione.

La socialdemocrazia maggioritaria, spaventata dalla rivoluzione bolscevica, cercava di assicurare stabilità alla repubblica parlamentare contro tutte le sfide della democrazia consiliare e della sinistra radicale, avendo necessariamente a cuore la pronta restaurazione dell’ordine e dell’amministrazione, rendendosi giocoforza dipendente dall’esercito e dalla burocrazia. All’insegna di un compromesso tra la socialdemocrazia e la borghesia, la rivoluzione venne per così dire accantonata. Ma il rapporto con la democrazia di esercito e burocrazia rimase irrisolto, così come l’atteggiamento della maggioranza della borghesia, che stentava a trovarsi a suo agio nell’edificio costituzionale di Weimar.


di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.