Skip to content

Il bilancio e la dinamica finanziaria

Flussi finanziari (o flussi di capitale): fattori da cui è dipesa la variazione subita dalle singole componenti del capitale investito e del capitale acquisito iniziale
Flussi economici: costi e ricavi da cui è dipesa la variazione del capitale netto iniziale.
Il legame tra flussi economici e flussi finanziari è rappresentato dall’autofinanziamento.

Rendiconti finanziari: Schemi rappresentazione dinamica finanziaria.
Rendiconto dei flussi finanziari totali
I flussi di risorse finanziarie totali sono calcolati assumendo come base di riferimento lo stato patrimoniale finanziario; la caratteristica dei flussi finanziari totali è di contrapporre tutti gli impieghi a tutte le fonti, senza porre al centro dell’analisi una componente particolare del capitale.
In tale rendiconto i flussi sono raggruppati in modo da rispecchiare la classificazione dello S.P secondo il criterio finanziario.

L’autofinanziamento della gestione reddituale costituisce il raccordo tra la gestione economica e la gestione finanziaria, misurando il contributo fornito dall’esercizio alla creazione o all’assorbimento di risorse finanziarie (nel primo caso si tratterà più propriamente di una “fonte”, nel secondo – meno frequente- si tratta di una “fonte negativa”, cioè un impiego di capitale)
L’origine di questo flusso finanziario va ricercata nei flussi economici prodotti dalla gestione (costi e ricavi accolti nel Conto Economico). Il risultato di esercizio dunque oltre a essere una misura contabile della variazione subita dal patrimonio nel periodo considerato, ha valenza finanziaria. Esso identifica, in prima approssimazione, il flusso finanziario prodotto da tutte le operazioni della gestione reddituale, cioè da tutte le operazioni che concorrono alla formazione del risultato netto del periodo, sia quelle collegate all’attività tipica dell’impresa, sia quelle di altra natura (atipiche, finanziarie, etc). Tuttavia non tutti i componenti di reddito comportano un movimento di risorse finanziarie in uscita o in entrata (tra cui la componente più significativa: gli ammortamenti).

Stato patrimoniale comparato (dei due anni) e Conto economico gestionale
Conto economico gestionale
Ricavi di vendita
-Costi operativi: Rimanenze iniziali, acquisti di materie, servizi, lavoro, altri costi monetari, (rimanenze finali).
= Margine operativo Lordo (MOL)
- Ammortamenti
= Reddito operativo netto
-Oneri finanziari
± Proventi/oneri atipici
± Proventi/oneri straordinari
= Reddito ante imposte
-Imposte sul reddito
= Reddito netto
di Alessia Chiovaro
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.