Skip to content

Il colonialismo economico - Shepard B. Clough e Richard T. Rapp

La storia economica dell’ultimo quarto di secolo è stata contrassegnata anche da un nuovo atteggiamento delle potenze occidentali verso le parti economicamente meno sviluppate del globo. Il vecchio imperialismo caratterizzato dalla dominazione politica finì e ad esso subentrò il principio che i rapporti economici con le regioni potevano perdurare senza egemonia politica. Il colonialismo politico cedette il posto all’”imperialismo del dollaro”.

Sebbene i rapporti commerciali di base non erano mutati, con l’Europa che comprava prodotti agricoli e materie prime, essa tuttavia contribuì all’industrializzazione di terre sottosviluppate, dando in cambio capitali e tecnologie moderne. Il vantaggio maggiore, in realtà, che il resto del mondo ha ricavato dai rapporti con l’occidente è stato indiscutibilmente la rapida diffusione delle nozioni atte a ridurne la mortalità.
di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.