Skip to content

Il concorso dell’azione contrattuale nel trasporto aereo di persone

Il problema si pone solo nel caso in cui il fatto lesivo sia unico, sia occorso fra il debitore dell’obbligazione di trasporto e il suo creditore (danneggiante e danneggiato) e il danno aquiliano sia conseguenza diretta dell’inadempimento dell’obbligazione. Infatti, se i soggetti, le azioni e i fatti lesivi fossero diversi ogni danno dovrebbe essere risarcito in via autonoma, secondo le regole a ciascuno applicabili. Non si può ricondurre alla problematica il caso in cui il vettore-debitore inadempiente cagioni sia un danno di natura contrattuale al suo passeggero-creditore sia un danno di natura extracontrattuale a terzi estranei al contratto di trasporto.
Se tra le parti del contratto di trasporto vi sia un’obbligazione, per la quale una di esse, il vettore, è tenuta a vigilare sull’integrità fisica del passeggero e a impedire che si verifichino fatti dannosi, la lesione della situazione soggettiva del danneggiato è conseguenza dell’inadempimento di tale obbligazione, poiché si è impegnato a trasportarlo incolume. Di conseguenza, se il passeggero subisce una lesione nella sua integrità fisica, trovano applicazione le norme speciali, contrattuali o legali. L’obbligo di protezione è essenziale ed è correlato all’entità del dovere di collaborazione della persona trasportata, valutato in funzione della sua limitata capacità di movimento.
La questione del cumulo si è posta per il danno biologico, morale, psichico o esistenziale conseguente ad inadempimento o ritardo nell’esecuzione del trasporto, al fine di consentire al passeggero di agire in via contrattuale, per ottenere il risarcimento dei danni derivanti da ritardo o da inadempimento, e in via extracontrattuale per ottenere il ristoro dei danni alla propria salute fisica o psichica come conseguenza dei primi. È stata sostenuta la possibilità per il danneggiato di ottenere il risarcimento anche per i danni in questione attraverso l’esercizio della sola azione contrattuale.
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.