Skip to content

Il contratto di apprendistato

La ragione giustificatrice del contratto standard è la prestazione (contratto di scambio: prestazione – retribuzione). In questi contratti non si delinea questo scambio, ma si arricchisce di elementi ulteriori: compare l’obbligo retributivo, ma accanto ad esso compare anche l’obbligo formativo. A questi contratti si associano livelli retributivi in genere inferiori rispetto a quelli che generalmente vengono riconosciuti ad una mansione, perché una parte della retribuzione è espressa dalla formazione.
Nel 2011 il legislatore ha redatto un t. u. in tema di apprendistato. La legge Fornero ha successivamente modificato la disciplina e attualmente il Jobs Act prevede una modificazione di questo contratto.
di Francesca Morandi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.