Skip to content

Il contratto di lavoro a termine: l. n. 247/2007

Il legislatore con la l. n. 247/2007 (legge finanziaria per il 2008 – governo Prodi) introduce una modifica che resta nel quadro legislativo vigente. 
Al comma 1 precede un comma 01: si ha un’affermazione del vincolo contrattuale a tempo indeterminato e al comma 1 una fattispecie in cui vengono specificati i requisiti sostanziali dell’apposizione del limite di durata. Si può accedere un contratto a tempo determinato nel momento in cui sorgano cause generali.
Non si poteva dare una lettura estensiva: quelle ragioni di natura oggettiva erano da intendersi di natura temporanea.
di Francesca Morandi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.