Skip to content

Il contratto e la concorrenza

La legislazione posta “a tutela e protezione della concorrenza, costituisce uno straordinario terreno sul quale misurare la sostanziale unitarietà delle scienze sociali”.
In essa vive il dilemma delle democrazie liberali, impegnate da un lato a fissare il limite oltre il quale il potere privato deve essere frenato, e dall’altro ad individuare una demarcazione del potere pubblico che può divenire oppressivo e dannoso.
Forze e ideologie diverse si sono confrontate in ogni periodo, nel tracciare un crinale mobile come le esigenze degli uomini.
La sintesi non può che essere schematica, ma necessaria per ripercorrere con consapevolezza la storia delle idee che esige di separare almeno tre momenti di confronto:

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.