Skip to content

Il divieto di pubblicazione degli atti segreti nel processo penale

Nei confronti degli atti segreti è posto il divieto assoluto di pubblicazione, cioè sia totale che parziale, sia del riassunto che del contenuto generico.
Nei confronti degli atti conoscibili vige un divieto attenuato di pubblicazione, nel senso che è vietato pubblicare l’”atto”, e cioè il testo parziale o totale dello stesso, ma è consentito pubblicarne il “contenuto”, cioè notizie generiche prive di riscontri documentali riguardanti il contenuto di atti.
La pubblicazione arbitraria di atti del procedimento penale è punita con sanzioni irrisorie tanto da rendere inidonea la norma a garantire la riservatezza dei soggetti coinvolti nel processo penale e la serena amministrazione della Giustizia.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.