Skip to content

Il dolo: volontà del fatto tipico

volontà del fatto tipico, il dolo è, come abbiamo visto, la coscienza e volontà del fatto tipico e l’oggetto di questa coscienza e volontà deve essere tanto la condotta quanto l’evento, nei reati d’evento ovviamente.
Il reo deve volere sia la propria condotta che il risultato, nei reati d’evento ovviamente, che devono essere quelli previsti dalla fattispecie incriminatrice.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.