Skip to content

Il domicilio per il diritto penale

Per il diritto penale il domicilio comprende:
1. Abitazione, luogo ove la persona, liberamente e attualmente, conduce la vita domestica, da sola o con altri, in tutto o in parte, permanentemente o temporaneamente, continuativamente o saltuariamente.
I requisiti per definirsi un luogo come abitazione sono, quindi:
- esistenza di uno spazio delimitato, sia chiuso che aperto;
- fruizione di detto spazio per attività domestiche, quali riposo, alimentazione, igiene, ecc…
- libertà di scelta e di fruizione di tale luogo, che comporta l’esclusione dal concetto di abitazione della cella o della stanza d’ospedale (salvo che sia scelta dal paziente: stanza a pagamento);
- attualità della fruizione, cioè il luogo può essere concretamente destinato ad abitazione, ciò porta a escludere le case in costruzione.
Sono, invece, indifferenti:
- la natura mobile o immobile della res;
- la totalità o parzialità di vita domestica ivi svolta;
- la totalità o parzialità della destinazione del luogo alla vita domestica;
- la permanenza o temporaneità dell’utilizzo come abitazione (camera d’albergo);
- la continuità o saltuarietà dell’utilizzo come abitazione (villa al mare);
- le caratteristiche materiali;
- la presenza o assenza di abitanti al momento della violazione;
- il titolo giuridico di appartenenza (che può essere anche invalido).
2. Altri luoghi di privata dimora, per esclusione, ogni altro luogo ove la persona svolge attività della vita privata diverse da quelle domestiche, cioè quelle culturali (biblioteca), lavorative (ufficio), politiche (sede del partito), religiose (chiesa), di svago (club o circolo), ecc…
3. Spazi accessori ad abitazione o ad altri luoghi di privata dimora, come i giardini, gli orti, le stalle, i magazzini, i pianerottoli, le scale comuni, i garage, ecc…
Restano esclusi dal concetto di domicilio sia i luoghi aperti al pubblico che i luoghi non aperti al pubblico ma non rientranti nelle tre categorie viste.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.