Skip to content

Il mutamento strutturale dell'economia tra il 1500 e il 1700

I processi di periodizzazione sono spesso spinosi e difficili, e per quanto riguarda la storia economica anche di più. La ricerca più recente ha messo però in luce un fenomeno – quello delle congiunture – la cui applicazione alla periodizzazione della storia economica ha dato ottimi risultati. Nell'età moderna congiuntura economica è quasi sinonimo di congiuntura agraria: tra il 1500 e il 1700 i prezzi del frumento e della segale, unici alimenti di base la cui domanda era anelastica, che in sostanza significa che la variazione relativa della domanda e la variazione relativa del prezzo sono uguali, seguono tre lunghe curve. La prima curva segna un costante aumento dal tardo Quattrocento alla metà del Cinquecento, compiendo una poderosa impennata successivamente (la rivoluzione dei prezzi) per discendere nuovamente dopo il 1650.
Dunque il periodo che va dal 1470 al 1620 è stato giustamente chiamato lungo XVI secolo, a cui fa seguito una lunga fase di stagnazione dei prezzi (di crollo nei paesi colpiti dalla Guerra dei Trent'anni) dal 1630 al 1730, dopo il quale partirà un nuovo decollo.


di Gherardo Fabretti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.