Skip to content

Il principio del contraddittorio nel processo penale

Il principio del contraddittorio è attuato, nel suo significato debole, negli atti garantiti durante la fase delle indagini preliminari e, nel suo significato forte, nella fase del dibattimento.
Nel suo significato debole, il principio del contraddittorio assicura il diritto del difensore ad essere presente ad un atto di indagine o a conoscerne il relativo verbale.
La conoscenza dei verbali degli atti di indagine è completa nel momento in cui il Pubblico Ministero invia l’avviso di conclusione delle indagini preliminari.
Nel suo significato forte, il principio del contraddittorio comporta la partecipazione delle parti alla formazione della prova.
L’attuazione piena del contraddittorio necessita che alle parti sia riconosciuta tutta una serie di diritti strumentali, dei quali possiamo enunciare i principali: diritto ad ottenere dal giudice l’ammissione della prova, diritto ad ottenere l’ammissione della prova contraria, diritto a porre le domande nell’esame incrociato e nel controesame.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.